Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

L’Archivio corrente (1966-1975) del Laboratorio di restauro


La Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze con la collaborazione del Comitato Toscana 2016, che ha finanziato un’apposita borsa di ricerca, e della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana, sta procedendo all’inventariazione dell’Archivio corrente (1966-1975) del Laboratorio di restauro della Biblioteca Nazionale, nato dopo l’Alluvione del 1966. Qui infatti sono documentate alcune delle testimonianze dei giorni immediatamente successivi alla calamità inerenti il recupero dei libri alluvionati nonché il sostegno fornito dal CRIA (Committee to Rescue Italian Art) e, di seguito,  lo sviluppo del Laboratorio fino alla sua genesi istituzionale. Il lavoro prevede la pubblicazione dell’inventario che potrà essere consultato on-line, con la possibilità di visualizzare le riproduzioni dei documenti tramite il software ArDes (Archival Description System), sviluppato dalla Scuola Normale Superiore di Pisa.